PROGRAMMI SPECIALI

Pilates - Programmi Speciali Mal di Schiena

Una delle cause del mal di schiena è l’indebolimento di certi gruppi muscolari che sostegno il rachide. Studi recenti della Università di Brisbane hanno evidenziato che i due gruppi muscolari più frequentemente coinvolti in questo processo di indebolimento sono il Multifido e i Trasverso dell’Addome.

La tecnica Pilates, a differenza di altre forme di ginnastica, è in grado di migliorare la tonicità di questi muscoli ridando alla schiena il sostegno necessario per un buon funzionamento senza dolore.

Specialisti Neurochirurghi hanno confermato l’utilità di esercizi con tecnica Pilates sia per evitare l’intervento chirurgico e sia come riabilitazione post-chirurgica.

Speciali gruppi di Pilates per coloro che presentano patologie lombari sono organizzate presso il Centro. Prima di iniziare il trattamento viene eseguita una valutazione posturale e dove necessario una valutazione della funzionalità delle masse muscolari con la tecnica del Pressure Biofeedback Unit.

 

Osteoporosi

Definizione: L’Osteoporosi è una malattia metabolica caratterizzata da una perdita della massa ossea e una degenerazione della microarchitettura del tessuto osseo che può aumentare la fragilità ossea con conseguente aumento del rischio di fratture (Consensus Conference, Hong Kong, 1993).

E’ stato detto che l’osteoporosi è una malattia pediatrica che si manifesta nell’età adulta.

Gli ormoni, la nutrizione e l’attività fisica durante l’adolescenza sono fattori chiave nel prevenire l’osteoporosi nell’età adulta.

Un eccesso di diete, bevande dolcificate gassate, il fumo e la mancanza di attività fisica durante la giovane età possono contribuire a ridurre la qualità dell’osso e predisporre all’osteoporosi.

Vantaggi della ginnastica Pilates per l’Osteoporosi:

In generale l’osso diventa più forte in risposta ad uno stress cui viene sottoposto.

L’osso reagisce alle forze meccaniche applicate modificando la sua dimensione e la sua struttura interna.

L’uso della macchine Pilates con posizioni di carico sulle articolazioni è un ottimo modo per stimolare il sistema muscolo scheletrico.

Le finalità dell’esercizio Pilates utili per prevenire l’osteoporosi sono varie:

– Si migliora la postura in modo da decomprimere la schiena e rinforzare nello stesso tempo la muscolatura.

– Si migliorano l’equilibrio sia statico che dinamico e la coordinazione.

– Migliora la forza, la flessibilità e la resistenza.

– Ottimizza la motilità articolare.

– Migliora la così detta flessibilità visuale.

 

Pilates GravidanzaGravidanza

La tecnica Pilates è un ottimo esercizio per le donne in gravidanza. Mediante tale forma di esercizio le donne incinte possono mantenersi in forma e forti per tutto il periodo della gravidanza.

Il Pilates permette di mantenersi “in connessione” con il corpo che cambia, migliorare la postura e ridurre dolori articolari che spesso si manifestano in gravidanza.

E’ importante tuttavia che prima di iniziare un programma di ginnastica Pilates abbiate il parare favorevole del vostro Ginecologo.

Gravidanza: un vero stretching per gli addominali.

Durante la gravidanza è presente un ormone chiamato Relaxina che aiuta ad aumentare la elasticità di molti tessuti quali i muscoli, legamenti, capsule articolari. Lo scopo di tale ormone è quello di aumentare la motilità dei tessuti in modo che il corpo sia in grado di adattarsi all’aumento rapido del feto e prepararsi al parto. I muscoli addominali sono più direttamente coinvolti nell’aumento del feto ed hanno la capacità di allungarsi marcatamente via via che il feto cresce.

Durante la gravidanza pertanto i muscoli addominali vengono allungati per oltre il 50% della loro lunghezza. Rinforzare quindi gli addominali è essenziale per dare supporto all’utero che sta aumentando, diminuire la compressione del rachide lombare e ridurre la pressione pelvica.

 

Pilates - Programmi Speciali Pilates per il Pavimento Pelvico

Un argomento poco conosciuto ma di fondamentale importanza è la tonicità e la buona funzionalità del pavimento pelvico.

Spesso questo gruppo muscolare, poco ricettivo e difficile da isolare, viene trascurato nella normale ginnastica, e addirittura sfavorito da un cattivo uso dei muscoli addominali. E’ spesso causa di mal di schiena, confuso con le normali lombalgie, perdite di urina e altre sintomatologie di carattere ginecologico.

La tecnica Pilates migliora sensibilmente la ricettività del pavimento pelvico, e può contribuire qualora ce ne fosse bisogno, nel suo ripristino funzionale con ottimi risultati. Il trattamento avviene sempre con il contatto e la supervisione di Urologi e Ginecologi di fiducia.

In Training Lab Firenze abbiamo estrapolato alcuni importanti esercizi dal metodo “pelvicore” della dottoressa Kari Bo, e dalla scuola francese della dottoressa B. de Gasquet, e abbiamo messo a punto un programma di vera e propria riabilitazione dei muscoli del perineo.

Il pavimento pelvico si divide nel gruppo di muscolatura superficiale e sfinterica, la prima a dover essere attivata, e di muscolatura profonda, ben più importante perché stabilizzatrice del bacino e sostenitrice viscerale.

Col nostro programma di sensibilizzazione e rinforzo tutto il complesso perineale troverà beneficio in termini strutturali e antalgici.