Trovata la proteina della longevità

Il Laboratorio di Medicina Rigenerativa dell’Università di Pittsburgh diretto da Fabrisia Ambrosio (nella foto con il dr. Bertoni a un recente congresso a Pisa) ha scoperto che i muscoli di soggetti anziani non hanno capacità di rigenerare, dato che mancano della Proteina α-Klotho che invece è presente nei soggetti giovani che possono quindi riparare la lesione muscolare.

Il nome Klotho è quello di una delle figure mitologiche greche che rappresentano il Fato, il destino cioè degli uomini.

Esperimenti sui topi hanno mostrato che somministrando una sostanza denominata SS-31 i topi “anziani” mostravano una capacità di rigenerare i muscoli lesi simile a quella dei topi “giovani” dato che attivava i mitocondri responsabili dell’energia fornita alle strutture muscolari.

Un primo passo per giungere forse al mantenimento della forza in soggetto anziani con grandi ripercussioni per esempio sulla prevenzione della cadute; un campo questo che rappresenta una vera piaga negli anziani con gravi conseguenze sulla loro vita e sui costi della Sanità.

Leave a reply