FISIOTERAPIA

FisioterapiaRecuperare la funzione muscolo-articolare compromessa da infortuni o dopo interventi chirurgici, migliorare la performance sportiva e ridurre i rischi di nuovi infortuni, questi sono i nostri obiettivi al Training Lab Firenze, in linea con i principi espressi dalla Associazione Americana di Fisioterapia.

Colmando il gap fra Riabilitazione e Performance, la Terapia Fisica al Training Lab è incentrata su un approccio olistico all’infortunio che comprende una Valutazione Funzionale globale per evidenziare aree di disfunzione e debolezza che debbano essere trattate specificatamente.

Le tecniche che usiamo per atleti di alto livello per il loro recupero dopo infortuni, vengono adottate anche per persone che pur non svolgendo attività sportive, necessitano di recuperare l’efficienza fisica in tempi rapidi.
Al termine del percorso propriamente riabilitativo si potrà seguire un programma di Allenamento con Preparatori Atletici certificati, sempre con la collaborazione dei Terapisti della Riabilitazione.

Gli infortuni, gli esiti di interventi chirurgici, sono trattati con una varietà di metodiche e di strumentazioni.

Le metodiche:

Valutazione biomeccanica
Esercizi basati sulla evidenza medica
Tecniche di esercizi in Catena Cinetica
Core Stability

Le strumentazioni del Centro:

Ionoforesi
TENS
Elettrostimolazioni
Ultrasuoni
Tecarterapia
Terapia con Onde d’Urto
Terapia con tecnica Pilates

Un nuovo modello di fisioterapia viene seguito al Training Lab, basato sulla terapia manuale, strumentale ma anche sulla analisi biomeccanica e correzione di disequilibri.

La idea stereotipa di riabilitazione come di trattamenti applicabili indistintamente per ogni paziente e nei quali il riposo è la parte preponderante, è stata superata presso il Training Lab in favore di un trattamento individualizzato e più “dinamico”. Troppo spesso i pazienti vengono curati con un “trattamento passivo” come appunto il riposo, stimolazioni elettriche, Ultrasuoni, senza concentrarsi sulla così detta “guarigione attiva” e correzione dei difetti di movimento. Ciò anche allo scopo di prevenire in futuro nuovi infortuni, sia che si tratti di atleti che di persone con attività normali.